<< Indice

SCADENZE

 

Contributo - settori comunicazioni elettroniche e servizi media (2020)

La misura e le modalità di versamento del contributo dovuto dai soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media per l'anno 2020, nonché le relative istruzioni, sono indicate nelle delibere n. 434/19/CONS, n. 47/20/CONS e n. 111/20/CONS.

Il termine ultimo per adempiere agli obblighi contributivi (presentazione della dichiarazione e pagamento del contributo) è il 1° aprile 2020 per le imprese aventi fatturato superiore a € 50.000.000,00 (voce A1 del conto economico o altra scrittura contabile equivalente); i soggetti con fatturato pari o inferiore a € 50.000.000,00 (voce A1 del conto economico o altra scrittura contabile equivalente) sono invece tenuti ad adempiere agli obblighi contributivi entro e non oltre il 15 giugno 2020.

Il modello telematico "Contributo SCM – Anno 2020" per la comunicazione dei dati anagrafici ed economici e il calcolo del contributo dovuto dai soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media è disponibile sul portale www.impresainungiorno.gov.it (e di seguito ai servizi Agcom).

Per l'accesso al portale, i soggetti tenuti alla presentazione del modello "Contributo SCM - Anno 2020" – persone fisiche, legali rappresentanti o loro delegati alla compilazione e trasmissione del modello – devono dotarsi della CNS (Carta Nazionale dei Servizi) di cui all'art. 1 lett. d) del Codice dell'amministrazione digitale (D.lgs. 7 marzo 2005, n. 82).

Maggiori informazioni in ordine alla CNS e alla sua configurazione sono disponibili nella sezione del sito dedicata al Registro degli operatori di comunicazione (aree sistema telematico ROC e come configurare il proprio profilo).

L'accesso al portale www.impresainungiorno.gov.it è consentito anche con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username, password e OTP - PIN monouso).

Il codice IBAN del conto corrente dell'Autorità dedicato alla riscossione del contributo è il seguente: IT 59 S 05424 04297 000000000582 acceso c/o Banca Popolare di Bari.

Il versamento del contributo potrà essere effettuato tramite bonifico o PagoPA.


Per eventuali chiarimenti si può contattare il contact center dell'Autorità, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14, al numero verde 800.185060, se si chiama da telefono fisso, o al numero 081.750750, se si chiama da cellulare o dall'estero.

Una volta eseguita l'autenticazione al portale, il Modello Contributo SCM per l'anno 2020 è disponibile accedendo all'indirizzo www.impresainungiorno.gov.it , selezionare quindi "Per saperne di più" della sezione "L'impresa e la PA centrale", e infine cliccare sul link "La mia scrivania".

Sono esentati dall’obbligo di presentazione del modello “Contributo SCM –anno 2020” le imprese che hanno iniziato la loro attività nell’anno 2019 e i soggetti che hanno conseguito, nell’esercizio finanziario 2018 (oppure 2018-2019 per le imprese che redigono il bilancio secondo i principi contabili IAS/IFRS), ricavi delle vendite e delle prestazioni in misura pari o inferiore a euro 500.000,00, come risultante dalla voce A1 del conto economico o da equipollente voce di altra scrittura contabile equivalente.

Sono esentati dall’obbligo di corrispondere il contributo i soggetti il cui imponibile – come risultante dalla compilazione del modello “Contributo SCM–anno 2020” – sia pari o inferiore a euro 500.000,00, le imprese che al1° aprile 2020 versano in stato di crisi avendo attività sospesa, le imprese in liquidazione, le imprese sottoposte a procedure concorsuali, nonché le imprese che hanno iniziato la loro attività nell’anno 2019.

Si consiglia di prendere visione delle delibere:
- Delibera n. 434/19/CONS

- Delibera n. 47/20/CONS e relativi allegati Allegato A e Allegato B
- Delibera n. 111/20/CONS

Info: https://www.agcom.it/contributo-settori-comunicazioni-elettroniche-e-servizi-media-2020